Log-In

La direttiva 2006/126/CE dispone che tutte le patenti di guida rilasciate dagli Stati membri siano riconosciute reciprocamente dai medesimi. Il principio del riconoscimento reciproco dovrebbe essere applicato anche alle patenti di guida rilasciate prima della data di applicazione del principio stesso.

Il principio del riconoscimento reciproco delle patenti di guida implica il pieno riconoscimento di tutte le abilitazioni concesse al titolare della patente conformemente alle disposizioni nazionali in vigore al momento del rilascio.

La direttiva 2006/126/CE dispone che gli Stati membri definiscano le equivalenze tra le categorie di patenti di guida rilasciate prima dell'attuazione di tale direttiva e le categorie di cui all'articolo 4 della stessa. Tali equivalenze dovrebbero essere approvate dalla Commissione in forma giuridicamente vincolante.

Con la Decisione 2016/1945 del 14 ottobre 2016, la Commissione Europea ha approvato le nuove tabelle relative alle equivalenze tra le categorie di patenti di guida rilasciate negli Stati membri anteriormente all'attuazione della direttiva 2006/126/CE e sulle categorie armonizzate di patenti di guida definite all'articolo 4 della medesima direttiva, come indicato nell'allegato della decisione.

Nel dettaglio è stato ribadito:

§  le categorie di patenti di guida rilasciate prima dell'attuazione della direttiva 2006/126/CE abilitano il titolare alla guida di veicoli delle categorie corrispondenti descritte nell'allegato alla presente decisione, senza sostituzione della patente;

§  quando una patente di guida è sostituita con una patente di guida modello UE, descritto nell'allegato I della direttiva 2006/126/CE, viene concessa l'abilitazione equivalente, come indicato nell'allegato della citata decisione.

Gestione Ciclomotori

A seguito delle modifiche del Codice della Strada introdotte dalla legge n. 120/2010, i proprietari dei ciclomotori immessi in circolazione prima del 14/07/2006, i quali risultano muniti di contrassegno d'identificazione e certificato di idoneità tecnica rilasciati sino al 13/07/2006, hanno l'obbligo di richiedere il ceritificato di circolazione e di una targa entro il 13/02/2012.

Qualora l'interessato non ottemperi a tale disposizione e ponga il ciclomotore in circolazione dopo tale scadenza incorrerà in una sanzione da 389 a 1559 euro.

Il certificato ci circolazione, che sostituisce il certificato di idoneità tecnica, contiene i dati di identificazione e costruttivi del veicolo, nonchè quelli della targa e dell'intestatario del certificato stesso.

La targa è personale e va abbinata al solo veicolo indicato nel certificato.

In caso di vendita del ciclomotore, la targa resta in possesso dell'intestatario/venditore che NON può cederla a terzi e potrà poi utilizzarla per un altro ciclomotore di sua proprietà.

In caso di smarrimento/sottrazzione/distruzione della targa, l'intestatario deve entro 48 ore denucniare agli organi di polizia l'accaduto. In tale caso non è consentito l'utilizzo di una targa autocostruita ma è necessario chiederne immediatamente una nuova.

E' stato introdotto anche l'obbligo di comunicare la cessazione della circolazione del ciclomotore e quella di richiesta di aggiornamento del ceritificato di circolazione. Analogo adempimento è richiesto anche per il trasferimento di proprietà.

Presso il nostro ufficio potrai ricevere consulenza ed effettuare in tempo reale tutte le formalità relative ai ciclomotori:

- IMMATRICOLAZIONE CICLOMOTORE CON RILASCIO TARGA

- IMMATRICOLAZIONE CICLOMOTORE SENZA RILASCIO (il proprietario ha già una targa)

- TRASFERIMENTO DI PROPRIETA' CICLOMOTORE CON RILASCIO TARGA

- TRASFERIMENTO DI PROPRIETA' SENZA RILASCIO TARGA (il proprietario ha già una targa)

- SOSPENSIONE CICLOMOTORE PER SUCCESSIVO TRASFERIMENTO DI PROPRIETA'

- SOSPENSIONE CICLOMOTORE VOLONTARIA

- CESSAZIONE DEL CICLOMOTORE PER ESPORTAZIONE, PERDITA DI POSSESSO O DEMOLIZIONE

- REIMMATRICOLAZIONE TARGA CICLOMOTORE PER SMARRIMENTO/FURTO/DISTRUZIONE

- RILASCIO DUPLICATO DEL CERTIFICATO DI CIRCOLAZIONE PER SMARRIMENTO/FURTO/DISTRUZIONE